Articoli

8 marzo 2014: auguri a tutte le IoScrittrici!

7 marzo 2014
| di
Redazione IoScrittore
Vogliamo festeggiare l'8 marzo promuovendo tutte le scrittrici che nelle varie edizioni del Torneo hanno visto pubblicata la propria opera in ebook o su carta. Sono più di 30, scopri i loro romanzi >>

Ecco le autrici IoScrittore, buona lettura!


I romanzi sono presentati in ordine cronologico di pubblicazione

LIBRI

Il cuore selvatico del ginepro
di Vanessa Roggeri

Questa è la storia di una bambina e di una colpa non sua. È la storia di una sopravvivenza e della lotta contro le superstizioni. È la storia di due sorelle, quella maledetta dall’ignoranza e colei che sa vedere oltre. È la storia di una terra e delle sue tradizioni più arcaiche e oscure. Una storia che trabocca in modo dirompente di passioni: amore, rabbia, disperazione e speranza.

Il tempo tagliato
di Silvia Longo

Dopo la morte improvvisa del marito, Viola sente crescere il vuoto delle sue giornate. Una sera durante un concerto in memoria del marito conosce un uomo e fugge con lui. La tentazione è quella di abbandonarsi, di lasciarsi portare dalla corrente lontano da tutto per avvicinarsi alla sua verità, semplice e scandalosa.

Il rumore dei tuoi passi
di Valentina D’Urbano

“Un romanzo d’esordio intenso e bruciante. Una voce narrante che rimarrà a lungo nella mente e nel cuore dei lettori”.

La viaggiatrice di O
di Elena Cabiati

Il suo destino è diventare una delle streghe più potenti vissute da almeno due millenni ed è al centro di una lotta segreta tra la magia bianca e la magia nera… Il romanzo d’esordio della nuova stella del fantasy italiano.

Un giorno arriverò
di Silvana Mossano

Nella campagna italiana tra le due guerre, una bambina diventa donna inseguendo il sogno di una vita.

L’ombra del commissario Sensi
di Susanna Raule

Sullo sfondo di una città gotica e piena di misteri, una catena di delitti, un serial killer psicopatico e un commissario, Ermanno Sensi, che non è il classico poliziotto popolano un giallo intrigante e pieno di colpi di scena.

EBOOK

Noi non siamo qui

di Ilaria Margapoti

Sono dieci giorni che Eden non si connette, non compare in chat, non scrive sul blog, né su Facebook. I suoi amici di chat sono preoccupati: la loro relazione, per quanto virtuale, è molto stretta e non è mai capitato un silenzio così lungo. Ma come, dove cercare una persona di cui non si conosce nemmeno il nome, ma solo un nick che nasconde sogni ed emozioni.

Due vite possono bastare
di Grazia Gironella

Dopo un grave incidente, l’importante è aver salvato la pelle. Ma cosa succede se si perde il proprio passato? Da qualche mese Goran è costretto a vivere un’esistenza che non riconosce più, un vuoto che viene gradualmente occupato da strane e aliene visioni… Un viaggio nella coscienza ferita del protagonista, che racconta la contraddizione insanabile tra ciò che siamo e ciò che sembriamo.

Domani è un altro giorno
di Caterina Ferraresi

Quando il marito ammette di avere un’altra, e di voler andare a vivere con lei, a Caterina crolla il mondo addosso. Madre di una figlia ormai all’università, traduttrice part-time dall’olandese per una ditta di tulipani, Carolina teme di essere troppo vecchia per cambiare vita. Ma uno sviluppo inaspettato le farà vedere il mondo con occhi diversi…

Lenora
di Nicoletta Cassani

È la notte di Capodanno nella Londra tardo vittoriana e tra la folla festeggiante due giovani sposi, Sebastian e Charlotte, stanno per fare un incontro che cambierà per sempre le loro vite… Presente, passato e futuro si intersecano in una storia appassionante, che accompagna il lettore fra i decenni, stupendolo con colpi di scena e dispiegando di fronte ai suoi occhi esistenze diverse ma intimamente connesse.

Storia di una città: di uomini, streghe e madonne
di Grazia Alfieri T.

La quiete della notte tarantina, il canto cadenzato delle donne del paese, l’odore del mare, appena fuori dalla stanza. Dentro, la salma di Nunzio e, accanto a lui, Oratina, sua moglie. Intorno, il gusto amaro di un addio difficile da digerire. E nella lunga notte di veglia scorrono le immagini di una vita insieme, difficile ma piena di ricordi…

L’isola degli internati
di Dina Ravaglia

La guerra è finita e come i resti di una mareggiata ha lasciato sulle rive del presente uomini e donne stremati, alle prese con il compito di ricominciare. Un sopravvissuto ad Auschwitz, un’ex partigiana che ha tradito e un padre che cerca vendetta… Ma le correnti del destino sono imprevedibili e sospingeranno questi naufraghi del dolore nel calore dell’abbraccio di un approdo sicuro.

Un angelo nel pallone
di Francesca Ramacciotti

La vita può cambiare di colpo, anche se hai quarant’anni, sei fuori forma e vivi ancora con la mamma. Basta un televisore, un amico con cui guardare la partita, un buon numero di lattine di birra e… il coraggio di ascoltare quello che ti dice Cassano dall’altra parte dello schermo. Una commedia semiseria, in perfetto equilibrio tra umorismo e riflessioni profonde.

Astralabius
di Maura Maffei

Nella Francia del XII secolo, Satur, Niamh e Pierre cercano consolazione all’inquietudine che tormenta le loro vite. Un originale romanzo di formazione, ambientato in un passato lontano lacerato dal doloroso conflitto tra fede e ragione, che strappa all’oblio la magica storia di Pierre Astralabius, figlio del leggendario amore di Abelardo e Eloisa.

Cammina Cardone
di Rita Bosso

Il commissario Cardone cammina, riflette e cammina, in lungo e in largo su un’isola che spesso pare troppo piccola per poterci trascorrere una vita intera. Ma poi accade qualcosa, un brutale omicidio e di colpo Cardone e la sua squadra si ritrovano al centro di un’indagine pericolosa, sulle tracce di un assassino cui non riescono a dare un volto.

Ophelia e le Officine del Tempo
di Emanuela Valentini

In una Londra distopica, nell’indifferenza di una società accecata, il professor Eleazar Borislav Budimir ruba il tempo dei bambini del ghetto per rivenderlo ai riccastri della città. Tra inseguimenti mozzafiato, misteriose macchine volanti e fumosi locali bohémiens solo la giovane Ophelia può fermarlo…

L’anima nera di Catena Graps
di Lisa Zuccoli

Catena Graps, in una fredda mattina di novembre, ha venduto la sua anima. E la maledizione non ha toccato solo lei. Tre generazioni di donne sono unite da un filo invisibile in questa favola nera: cinque cugine che, come le madri, portano il cognome della nonna e sembrano destinate a condividerne la condanna. Ma due di loro forse, potranno cambiare il destino…

Città Sporca
di Carla Vistarini

Doveva essere un lavoretto semplice per Giovanni: abbandonare il cadavere di una donna sul litorale romano, per togliere dai guai un potente politico. Ma poi il cadavere scompare e Giovanni si trova alle calcagna due killer che sembrano usciti da un film di Tarantino. A indagare sarà l’ispettore Curreri, guidato dall’amore per la giustizia e dalla speranza di avere una seconda possibilità…

Vagli a spiegare che è primavera
di Catherine Cipolat

Dal Veneto stremato dalla guerra a Parigi è il viaggio della protagonista di questo romanzo, che si ritroverà studentessa universitaria alla Sorbona nel 1968. Qui, nell’euforia di quel maggio irripetibile, conoscerà due ragazzi, uno audace e combattivo, l’altro raffinato intellettuale. Sarà un incontro che cambierà per sempre tre vite.

1943
di Chiara Mattioli

La genuinità di amori moderni e attuali come solo le grandi passioni sanno essere, raccontati in una lingua poetica e rarefatta che fa da contraltare alla durezza dell’ambientazione nell’Italia sconvolta dalla guerra.

Interno 11
di Angela Rosa

Non solo un poliziesco teso e carico di suspance. Non solo un thriller chiaroscuro, squarciato da lampi continui d’ironia. Interno 11 è anche un racconto in prima persona sincero e a volte politicamente scorretto, lontano da facili cliché.

Lo sguardo di Giacometta
di Liliana Panzarani Piersanti

Sullo sfondo delle drammatiche vicende del Novecento si staglia il tortuoso e travolgente percorso di emancipazione di Giacometta: la sua crescita personale diventa il racconto di un riscatto, che si concretizza negli ideali socialisti, nelle lotte per i diritti della donna e nel potere della cultura.

Il sussurro di Vico Pensiero
di Tina Cacciaglia

Un romanzo insieme ruvido e onirico che riesce a mostrarci la realtà per quello che è, con i suoi fantasmi lontani e le sue ombre vicine, che talvolta sanno far male.

30 kg
di Simona Bravo

Un pensiero che diventa ossessione. Un grande sogno trasformato in un incubo. Un abisso di dolore dal quale la protagonista non riesce o forse non vuole tirarsi fuori…

Abitavamo in un bosco di querce
di Marilena Guglielmi


Abitavamo in un bosco di querce
è un diario intimo e toccante in cui le parole poetiche ed evocative ci aiutano a penetrare l’animo di una madre combattuta tra la paura del presente e l’incrollabile fiducia in un futuro migliore. Uno sguardo delicato e pieno di grazia su cosa significa essere donna e madre.

Asia e i suoi fratelli
di Marina De Luca

Una storia lirica e struggente di emarginazione, crescita e lotta, un commovente urlo di dolore, capace di lasciare un segno indelebile nel cuore di ognuno di noi.

Le ombre azzurre
di Patrizia Mucciolo

Tra salti temporali, rivelazioni e avventure, Patrizia Mucciolo crea un mondo magico, sospeso nel tempo come solo un grande fantasy può essere, e ti accompagna in un viaggio affascinante alla scoperta di dinastie perdute e battaglie senza fine, indagini e vendette, misteri e mezze verità su cui qualcuno dovrà fare luce, prima o poi.

Respira
di Stefania Giudice

Claudio, figlio di un ricco avvocato, è un ragazzo pieno di talenti, ma anche di problemi. Claudio è ambiguo, arrogante, intrattabile. La sua stessa natura lo costringe, con il tempo, a costruisce la sua esistenza su un equilibrio complicato di bugie e rabbia di vivere. Ma quando la madre amatissima muore il dolore lo annienta e ogni cosa va in pezzi.

Rosa Corallo
di Maria Messina


Rosa Corallo
è una tragica storia d’amore a tinte noir che si dispiega tra una Sicilia antica, condita dai ricordi di una infanzia solare e mediterranea, e un freddo paesaggio nordico, fatto di neve, bruma, freddo, baveri alzati e stufe bollenti. Una piccola storia che ci restituisce un capitolo della Storia italiana del dopoguerra.

Vittoria mia
di Valeria Massarelli


Vittoria mia
unisce in modo indissolubile la linea dell’esistenza personale al discorso pubblico, sia esso civile o religioso, esplora l’omosessualità femminile svelandone linguaggi privati e luoghi comuni, rivelazioni e unicità, per ritrovarsi ad ammettere poi che “esistono almeno un paio di cose di fronte alle quali siamo tutti uguali: la morte è una di queste; l’amore, un’altra”.

Isadora Duncan
di Sara Cerri

1927. Isadora Duncan non è più giovane, non è più ricca. Travolta da un passato denso di amori, successi e grandi tragedie, vive a Nizza grazie all’aiuto di un gruppo di amici, Jean Cocteau e Francis Picabia tra gli altri, e un giovane amante, Vita. Ma il suo cuore rimane legato ai ricordi e i pensieri di un tempo, quelli belli, racchiusi in un baule, quelli tristi ospitati da una scatola blu…

Lasciati guardare
di Silvia Andreoli

Una giovane donna con un quasi-lavoro, un quasi-amore e un terribile segreto che lei ha fatto di tutto per cancellare. Finché il passato torna, attraverso una serie di lettere che la costringe ad affrontare quel segreto fino in fondo.

Napoli 1981
di Rita Bosso

Una istantanea leggera e vivace di una città e di un momento particolare della giovinezza, di quel passaggio dalla spensieratezza alla responsabilità, dall’innamoramento alla scelta di vita, che è spesso imprevedibile e molto diverso da come lo si era immaginato.

Sottochiave
di Emanuela Fontana

Sottochiave, già finalista al Premio Calvino, è un romanzo armonico e ben confezionato, bravo a raccontare l’ipocrisia del potere, il fascino della corruzione, la vulnerabilità umana, e in cui sesso, soldi, e spregiudicatezza dialogano con l’altalena della volontà, e con la difficoltà di restare puri. Nonostante tutto.

Il cortile
di Silvana Mossano

Nel cortile di una casa di ringhiera, in uno scorcio d’estate di quarant’anni fa, la lineare quotidianità si trasforma all’improvviso a causa di un fatto sconvolgente che costringe Adelina e i suoi amici a crescere e a scoprire, volenti o nolenti, l’amore e il suo lato morboso, così come le bugie, le debolezze e i peccati degli adulti.

Una seconda occasione
di Elena Ricci

Dicembre, una città nordica sotto la neve, un omicidio nella notte di Natale. La vittima è Andreas Reno, un pediatra quarantasettenne bello e ricco che non sembra avere nemici, ma che in realtà nasconde una storia ricca di ombre e misteri…

Leggi tutto

Libri utili

Scarica gli ebook gratuiti di IoScrittore.

Tanti consigli per migliorare e rendere efficace il tuo romanzo fin dalla prima pagina.

Scarica l'ebook
Scrivere un libro che conquista fin dalla prima pagina: Le strategie di grandi autori bestseller.
Scarica l'ebook