Un angelo nel pallone

Francesca Ramacciotti

La vita può cambiare di colpo, anche se hai quarant’anni, sei fuori forma e vivi ancora con la mamma. Basta un televisore, un amico con cui guardare la partita, un buon numero di lattine di birra e… il coraggio di ascoltare quello che ti dice Cassano dall’altra parte dello schermo. Una commedia semiseria, in perfetto equilibrio tra umorismo e riflessioni profonde.
Un angelo nel pallone
La vita può cambiare all’improvviso, anche se hai quarant’anni, sei fuori forma, abiti ancora con la mamma, hai buttato via i tuoi sogni e vivi ripiegato su un passato che non è stato proprio come ti aspettavi. Basta avere un televisore, un amico sbruffone con cui guardare la partita, il giusto numero di lattine di birra e, contro ogni buon senso, il coraggio di ascoltare quello che ti dice Cassano dall’altra parte dello schermo. Un angelo nel pallone è una commedia semiseria, in cui momenti di puro umorismo si alternano a riflessioni profonde, la passione si mescola alla paura e il vero amore si paga caro, mentre il lato debole sembra sempre avere la meglio. Ma la vita riserva delle sorprese a chi decide di prenderla in mano.  
Vecchine ipocondriache e serafini con la pancia, ragazze fragili e impiegati insoddisfatti, mogli tradite e amanti rimaste sole, vecchi medici innamorati e infermiere procaci scoprono, dopo una serie di esilaranti e commoventi colpi di scena, che l’unico modo di giocare è mettersi in gioco. Non solo sul campo di calcio.
Francesca Ramacciotti è nata a Livorno, dove vive e insegna Diritto ed Economia. Non esce mai di casa senza gli orecchini e un libro. Da testi teatrali e sceneggiature scritti per registi in ambito locale è passata di recente alla narrativa. Nei suoi romanzi si ispira alla massima di J. Benavente: «L’ironia è una tristezza che non può piangere e allora sorride».
L'AUTORE

Francesca Ramacciotti

Francesca Ramacciotti è nata a Livorno, dove vive e insegna Diritto ed Economia. Non esce mai di casa senza gli orecchini e un libro. Da testi teatrali e sceneggiature scritti per registi in ambito locale è passata di recente alla narrativa. Nei suoi romanzi si ispira alla massima di J. Benavente: «L’ironia è una tristezza che non può piangere e allora sorride».

Libri utili

Scarica gli ebook gratuiti di IoScrittore.

Tanti consigli per migliorare e rendere efficace il tuo romanzo fin dalla prima pagina.

Scarica l'ebook
Scrivere un libro che conquista fin dalla prima pagina: Le strategie di grandi autori bestseller.
Scarica l'ebook