Articoli

IoScrittore: l'unica palestra di scrittura per migliorare il proprio romanzo

5 novembre 2018
| di
Redazione IoScrittore
Consigli gratuiti, disinteressati e convinti, per ogni aspirante scrittore che vuole migliorare il proprio romanzo, presentarsi a un editore e partire 'in vantaggio' a un concorso letterario

In più occasioni abbiamo parlato del torneo letterario IoScrittore, evidenziandone le caratteristiche principali e i tratti di maggiore originalità. Una formula di scouting editoriale innovativa, democratica e attenta alla qualità delle storie. Un torneo completamente gratuito in cui gli editor del Gruppo editoriale Mauri Spagnol scelgono, tra i romanzi migliori, quello da pubblicare in versione cartacea. Un trampolino di lancio per tanti autori che hanno poi raggiunto il successo, tanto da essere pubblicati anche all’estero.

Proprio per questo gli editori di tutto il mondo guardano ai vincitori di IoScrittore con estremo interesse: dalla Germania alla Gran Bretagna, dalla Francia agli Stati Uniti, dalla Spagna al Sudamerica, dalla Svezia alla Turchia, una lista che ogni anno diventa più consistente.

La cosa che più ci rende orgogliosi è che siamo riusciti a ideare un meccanismo di partecipazione molto efficace che serve anche da palestra per chi vuole diventare scrittore di professione. Chi partecipa, infatti, non è solo autore, ma anche lettore, quindi giudice, dei romanzi scritti dagli altri concorrenti.

Un lettore curioso, attento, diligente e questo consente a tutti i partecipanti di acquisire suggerimenti utili per migliorare il proprio lavoro, per presentare il proprio romanzo con maggior sicurezza a un editore e per partire “in vantaggio” a un concorso letterario.

Suggerimenti che consentono di ottenere ottimi risultati anche oltre IoScrittore. È il caso di Michele Catozzi che, dopo aver vinto l’edizione del 2014 con Acqua morta (pubblicato in edizione cartacea da TEA), è stato successivamente selezionato per la collana “Italia noir” di Repubblica-L’espresso accanto alle migliori firme del noir italiano come Camilleri, De Giovanni, De Cataldo e Lucarelli.

Portare a casa, come si usa dire, fino a 15 giudizi di lettura disinteressati e convinti è il valore aggiunto che rende unico questo torneo.

Molti aspiranti scrittori hanno saputo far tesoro delle indicazioni ricevute e hanno migliorato, anche di molto, il proprio punteggio scalando centinaia di posizioni in classifica.

È stato così nell’edizione dello scorso anno per quattro dei dieci vincitori. E sarà così anche quest’anno per molti dei 300 che hanno superato la prima fase del torneo.

Da qui usciranno i dieci vincitori che verranno proclamati il 17 novembre a BookCity Milano nel corso di un incontro che si terrà al Castello Sforzesco, presso la Sala Viscontea alle 14.00.

Vi aspettiamo!

Leggi tutto

Libri utili

Scarica gli ebook gratuiti di IoScrittore.

Tanti consigli per migliorare e rendere efficace il tuo romanzo fin dalla prima pagina.

Scarica l'ebook
Scrivere un libro che conquista fin dalla prima pagina: Le strategie di grandi autori bestseller.
Scarica l'ebook