Consigli di scrittura

«Non è uno scherzo, vero?» Ora, sette mesi dopo, ci mettiamo in gioco…
Articoli

«Non è uno scherzo, vero?» Ora, sette mesi dopo, ci mettiamo in gioco…

17 luglio 2014
| di
Redazione IoScrittore
L'intervista a Gianluca Grechi, autore di Marcus Whilsby e il mistero di Haltonbridge

Il libro in una frase
Ne rubo una di Isabella Allende: «C’è un momento in cui il viaggio iniziato non può più essere interrotto, corriamo verso una frontiera, passiamo attraverso una porta misteriosa e ci svegliamo dall’altra parte, in un’altra vita». Ecco il racconto in fondo è questo, una storia per ragazzi in cui il protagonista, un ragazzo con un talento straordinario, vive un’avventura incredibile che una volta iniziata non offre vie di uscita. Ti metti in gioco e non puoi più tornare indietro. 

 
Amici di scaffale
Be’ un sacco… Parto col primo, banale ma è parte della mia infanzia (e anche di quella dei miei figli) ed è un classico della letteratura per ragazzi, Pinocchio, una storia incredibile, un fantasy toscano vecchio di 133 anni ma per me modernissimo. Ma dentro ci sono io e quello che mi piace, La casa degli spiriti di Isabelle Allende, La storia e L’isola di Arturo di Elsa Morante, Il grande Gatsby, Il giovane Holden di Salinger, Ferito a morte di Raffaele La Capria ma anche una delle prescelte del torneo, Valentina Urbano e il suo Il rumore dei tuoi passi. Mi fermo se no la lista non finisce più. Tutto dentro di me e di riflesso dentro a quello che scrivo. 
 
Segni particolari
La voglia di conoscere, il coraggio dell’amicizia, quella vera, la paura che ti fa crescere.

Tag
Avventura, mistero, amicizia, coraggio.

Dove e quando
Un posto immaginario, forse in Inghilterra, oggi ma anche ieri o domani.

Come e perché ho deciso di partecipare a IoScrittore
Avevo finito di scrivere il libro ed ero alla ricerca di un editore ma come molti aspiranti scrittori sanno, l’impresa è assai ardua (c’è una giungla la fuori). Un carissimo amico mi ha parlato del torneo, ho dato un’occhiata e l’idea mi è piaciuta. In fondo, ho pensato, se le chance di essere tra i vincitori sono prossime a nulla (10 su quasi 2000 partecipanti, il 5X1000, come nella donazione delle tasse…) almeno mi porto a casa un po’ di giudizi che mi serviranno per aggiustare il tiro (o mettere la tastiera nel cassetto). Poi quando a Palazzo Reale è apparsa la slide con i 10 titoli scelti non potevo crederci. Dei vincitori in sala eravamo in due e quando sono salito sul podio, incredulo, ho fissato Oliviero Ponte di Pino e stavo per chiedergli: «Non è uno scherzo, vero?» Ora, sette mesi dopo, ci mettiamo in gioco…
 

Leggi tutto

Libri utili

Scarica gli ebook gratuiti di IoScrittore.

Tanti consigli per migliorare e rendere efficace il tuo romanzo fin dalla prima pagina.

Scarica l'ebook
Scrivere un libro che conquista fin dalla prima pagina: Le strategie di grandi autori bestseller.
Scarica l'ebook