La traccia del tempo

Stefano Giusti

Sono passati più di 500 anni dal viaggio delle caravelle verso l'America e una strana alleanza tra un misterioso studioso e un cacciatore di tesori sta per portare a galla un misterioso segreto.
La traccia del tempo
Cassio Bauval vive a Bruges, dove si interessa di arte antica. Compra, vende, colleziona, valuta, a volte rubacchia quadri, oggetti, libri, mappe, reperti. È un uomo erudito, che sa il fatto suo. Ha due soli amici su cui può contare: Philo, un eccentrico e ricco accademico, eclettico, esperto in ogni campo, umanistico, scientifico e anche esoterico; e Margot, una donna sofisticata di cui è invano innamorato. Un giorno arriva a trovarlo un misterioso professore di Salamanca di origini yemenite, Caissar Abucassan.

È un omino piccolo e dall’aspetto insignificante che lo prende un po’ alla sprovvista e gli chiede notizie di una mappa quattrocentesca del navigatore veneziano Alvise Cadamosto, sparita dall’archivio dell’Istituto di Studi storici di Bruges e ora introvabile. Gli accenna velatamente a una sua ricerca in merito al viaggio di Cristoforo Colombo e allude a un grande segreto che ci starebbe dietro. Le parole di Abucassan accendono la sua curiosità. 

Sono passati più di 500 anni dal viaggio delle caravelle verso l’America e una strana alleanza tra un misterioso studioso e un cacciatore di tesori sta per portare a galla un misterioso segreto. 
L'AUTORE

Stefano Giusti

Libri utili

Scarica gli ebook gratuiti di IoScrittore.

Tanti consigli per migliorare e rendere efficace il tuo romanzo fin dalla prima pagina.

Scarica l'ebook
Scrivere un libro che conquista fin dalla prima pagina: Le strategie di grandi autori bestseller.
Scarica l'ebook