Il bacio della sorte

Francesco Cancellato

Che cosa potrebbe succedere se per risanare il debito pubblico lo stato decidesse di incassare tutti i proventi del gioco d’azzardo? Soluzione ardita, sì, ma quasi banale nella sua semplicità. Ma poi il male riprende forza comunque… Una storia nera ambientata in un’Italia prossima ventura, specchio dell’oggi e del mai, un thriller serrato che ci pone davanti a una realtà distorta che scuote le nostre coscienze.
Il bacio della sorte

Acquista il libro

La soluzione era lì, a portata di mano, eppure nessuno ci
aveva pensato, fino alla salita al potere di una giovane donna
spregiudicata e decisa.

Basta tasse, basta malcontento popolare: se lo Stato incassa
tutti i proventi del gioco d’azzardo, si risana il debito
pubblico e l’Italia si riprende
. E infatti, per qualche anno, tutto
sembra andare per il meglio. Per qualche anno, appunto.
Perché in una società dedita al gioco il Male si diffonde a
macchia d’olio, in tutte le sue connotazioni, la peggiore delle
quali è una serie di misteriosi e mai rivendicati attentati terroristici
che fanno esplodere le video lotterie nei bar, uccidendo
un solo giocatore per volta, quasi fosse un terribile gioco nel
gioco.

In questo clima di terrore e amoralità s’intrecciano le storie
di alcuni cittadini “normali”
, alle prese con la realtà di un Paese
che non ha più nulla di normale, dal sostituto procuratore
Ettore Valtorti, che indaga sugli attentati, a Daniele Bernolli,
presidente dell’Associazione Giocatori compulsivi anonimi…
Una storia nera ambientata in un’Italia prossima ventura,
specchio dell’oggi e del mai, un thriller serrato e convincente
che ci pone davanti a una realtà distorta che spaventa e scuote
le nostre coscienze
.

Francesco Cancellato (Lodi, 1980). Bassaiolo di nascita, partita
iva per necessità e pendolare per scelta, ha lavorato per
dieci anni come ricercatore sociale. Ora gira l’Italia e scrive
d’imprese e made in Italy per Linkiesta. Ama la Cina, il Milan
e David Foster Wallace. Ah, ovviamente anche Angela.

L'AUTORE

Francesco Cancellato

Francesco Cancellato (Lodi, 1980). Bassaiolo di nascita, partita iva per necessità e pendolare per scelta, ha lavorato per dieci anni come ricercatore sociale. Ora gira l’Italia e scrive d’imprese e made in Italy per Linkiesta. Ama la Cina, il Milan e David Foster Wallace. Ah, ovviamente anche Angela.

Libri utili

Scarica gli ebook gratuiti di IoScrittore.

Tanti consigli per migliorare e rendere efficace il tuo romanzo fin dalla prima pagina.

Scarica l'ebook
Scrivere un libro che conquista fin dalla prima pagina: Le strategie di grandi autori bestseller.
Scarica l'ebook